A CIASCUNO IL SUO CHECK-UP
25 Novembre 2019

Verdure dal mare

Le alghe sono usate da anni in cucina e sono sempre più diffuse: merito anche delle numerose proprietà che posseggono e del fatto che sono un concentrato di minerali, fibre e vitamine!

Comparse sulla terra 3 milioni di anni fa, sulle tavole le alghe sono presenti da molto meno tempo, ma sicuramente non da poco. Il Paese che vanta la più ricca tradizione alimentare a base di verdure di mare è il Giappone, dove ogni anno si consumano più di 300mila tonnellate di alghe, che provengono in buona parte da vere e proprie coltivazioni situate lungo le coste. Ed è proprio dal Giappone che giunge oggi la maggior parte delle alghe utilizzate nell’alimentazione naturale. Anche se non tutti lo sanno, l’uso delle “verdure di mare” in cucina vanta una tradizione antichissima anche in Europa: in Scozia e in Norvegia viene preparato addirittura un pane di alghe; mentre in molti centri costieri del Galles e delle isole minori inglesi alcuni tipi di alghe sono vendute regolarmente nei mercatini locali di pesce.

Sulle nostre tavole

Anche in Italia, negli ultimi anni, sta prendendo piede l’abitudine di mangiare le alghe. Arrivate in sordina insieme al riso integrale, al tofu, al seitan, alle salse di soia e ad altri alimenti tipici della dieta macrobiotica, le alghe si sono imposte nel mercato degli alimenti naturali e biologici non senza qualche difficoltà. A frenare una più larga affermazione ci sono alcuni pregiudizi, del tutto ingiustificati, e soprattutto la poca conoscenza del corretto impiego alimentare e culinario di questi preziosi alimenti, il cui consumo merita sicuramente una diffusione maggiore di quella attuale. Oltre al sushi, con le alghe si possono preparare molte altre pietanze: zuppe, minestre, piatti a base di legumi e verdure, insalate. Oltre a dare un sapore particolare l’aggiunta delle alghe ad alcune pietanze permette di diminuire l’uso del sale, cosa benefica, ed è uno stratagemma per aggiungere preziosi sali minerali alla propria dieta. Con le alghe si possono anche preparare delle chips, croccanti, gustose e con un basso contenuto calorico.

Estratto della rubrica “Nutrizione” della rivista PesoPERFECTO n°47

Condividi SchedaShare on FacebookTweet about this on Twitter

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi